Sei in : Home -> Notizie
NOTIZIE

Il concorso "Mieli del Parco". I migliori mieli nell'area protetta
Data di pubblicazione: 08/07/2011
Il concorso "Mieli del Parco". I migliori mieli nell'area protetta

L’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ha bandito la prima edizione del Concorso per la selezione dei migliori mieli prodotti nell’area protetta. Il Concorso “Mieli del Parco”, unico in Abruzzo, si rivolge agli apicoltori che commercializzano il miele prodotto da arnie posizionate, anche temporaneamente, all’interno del territorio di uno dei 44 Comuni del Parco, prodotti nel corso dell’ultima annata apistica (2010 per il mieli di produzione autunno-invernale, 2011 per gli altri). I campioni saranno valutati nell’ambito della categoria dichiarata attraverso le analisi più idonee a mettere in evidenza pregi e difetti del prodotto: in particolare, saranno utilizzate analisi fisico-chimiche, melissopalinologiche ed organolettiche. Il Comitato di valutazione sarà formato dal CRA-API di Bologna, Centro di riferimento per gli studi in apicoltura, dall’Albo degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele e dell’Associazione AMi – Ambasciatori del Miele.

La scheda di partecipazione al concorso può essere scaricata da sito ufficiale del Parco: www.gransassolagapark.it e dovrà pervenire, con i relativi campioni di miele, entro la data del 15 settembre 2011.

La premiazione avrà luogo all’Aquila il 9 ottobre, nell’ambito della manifestazione “Mielinfesta”, presso la Cartiera del Vetoio. La promozione dei mieli e delle aziende premiate verrà perseguita attraverso la diffusione dei risultati del concorso presso la stampa e altre iniziative di valorizzazione e divulgazione. In particolare, l’Ente Parco si impegna ad organizzare specifiche presentazioni ed azioni di valorizzazione dei migliori mieli del Parco nelle principali manifestazioni del settore agroalimentare. Verrà inoltre realizzata una specifica sezione destinata alla commercializzazione dei mieli premiati.

Il Concorso si inserisce nell’importante progetto “Caratterizzazione e tipizzazione dei mieli dell’area protetta” appena avviato dall’Ente al fine di valorizzare i diversi tipi di miele prodotto, di incentivare le tecniche di buona pratica apistica e di promuovere il consumo dei mieli di qualità. Le finalità del concosro mirano in particolare a: creare una banca dati della produzione apistica dell’area protetta, per la caratterizzazione dal punto di vista chimico-fisico, melissopalinologico ed organolettico dei mieli; stimolare nell’area protetta la produzione di miele di qualità; promuoverne il consumo presso un pubblico attento e consapevole. (Fonte: Ufficio Stampa Parco)



Home Home    Indietro Indietro